ISGMD -

Fashion design

ISGMD - creative communication professionals

Professioni

Il nostro percorso formativo è strutturato per formare figure professionali complete nel settore moda, in grado di coordinare ogni fase del progetto esecutivo di un prodotto integrando aspetti creativo/culturali, progettuali, produttivi, di marketing e comunicazione, all’interno di maison, brand di abbigliamento, produttori di accessori, distributori, rivenditori.

L’attività didattica è studiata per consentire agli studenti di relazionarsi direttamente con la realtà professionale e fornisce tutti gli strumenti metodologici e pratici necessari allo sviluppo delle collezioni di abbigliamento e accessori.

STILISTA/FASHION DESIGNER.

La persona che crea, immaginando, disegnando e progettando, collezioni moda e outfit completi. Riassume in sé più ruoli, a partire dall’identificazione del concept che ispira la collezione fino alla creazione dei capi e alla scelta delle materie prime e degli accessori.
 

Lo stylist/fashion designer lavora come libero professionista o collabora con aziende del settore moda, combinando creatività, tecnica, analisi del mercato e delle tendenze, messa a punto del prodotto moda anche dal punto di vista economico e tecnico.

FASHION GRAPHIC DESIGNER.

Si tratta di un professionista che si muove con disinvoltura tra diverse discipline: dispone di una profonda competenza stilistica e utilizza con padronanza i programmi di grafica.
 

Il fashion graphic designer è una figura molto richiesta nelle aziende moda e, vista l’importanza del digitale nel settore fashion e la sua capacità di dare vita a prodotti di forte impatto visivo, ricopre un ruolo fondamentale.

FASHION DESIGN MANAGER.

È il responsabile dello sviluppo del prodotto: un project manager che in sé rappresenta sia uno stilista evoluto sia un esperto marketing, che sa prevedere le tendenze, tradurle in prodotto attraverso la creazione di abiti o accessori e posizionarle sul mercato di riferimento.
 

Il fashion design manager fonda la sua professionalità sulla creatività, l’intuito e la profonda competenza in comunicazione, nuove tecnologie e arti visive.

DIRETTORE CREATIVO.

Questa figura professionale rappresenta un ruolo fondamentale perché supervisiona  e guida le linee moda create dai fashion designer. Ha una visione completa sui progetti, che spesso si sviluppano su linea e idee diverse, e coordina il lavoro dei progettisti.
 

Il direttore creativo ha la responsabilità di rendere chiara e coerente ogni produzione e, per questo, unisce un lato artistico alla capacità analitica nei confronti dei dati di mercato e delle analisi di tendenza.

MODELLISTA.

Il modellista svolge un ruolo fortemente tecnico, molto importante nella filiera di creazione di capi e accessori moda. La sua attività si pone a metà tra il progetto dello stilista e il prodotto realizzato.
 

Il modellista realizza il modello sulla base delle indicazioni creative dello stilista e con il totale rispetto delle esigenze tecniche di produzione, utilizzando sia strumenti tradizionali sia programmi come il CAD.

IL CONFEZIONISTA INDUSTRIALE.

Questa figura professionale occupa una posizione tra il modellista e il prodotto finale. Infatti, sulla base del lavoro del modellista, si prende cura della produzione in serie delle linee di abbigliamento.
 

In questo senso, il confezionista industriale è la chiave di volta per passare da un progetto a una realizzazione produttiva.

COOL HUNTER /RICERCATORE DI TENDENZE.

Questo professionista svolge un lavoro complesso e molto importante nel settore moda: basandosi sia sulla sensibilità personale sia su strumenti analitici del mercato, della società, dei grandi avvenimenti che influenzano gli usi e i costumi, definisce e documenta i nuovi trend e identifica gli elementi ispiratori che guideranno stilisti e aziende nella direzione migliore.
 

Il cool hunter viaggia molto alla ricerca di nuovi stili (cromie, materiali, tendenze), crea veri e propri reportage fotografici, fornisce spunti e idee, intuizioni e ispirazioni su cui gli stilisti baseranno il proprio lavoro creativo.

MERCHANDISER.

Attraverso studi analitici e ricerche di mercato, questo professionista dà vita a linee guida che serviranno come bussola nella creazione di collezioni moda.
 

Il merchandiser lavora fianco a fianco con stilisti e brand manager, offrendo la base solida per l’identificazione delle linee da seguire.

VISUAL MERCHANDISER.

Come freelance o come collaboratore interno, si occupa dell’allestimento dei negozi, degli showroom e dei punti vendita in generale. Il suo compito è costruire un’immagine vincente per il punto vendita e rispettare con coerenza l’identità e i valori del brand.
 

Il visual merchandiser segue la continua evoluzione dei punti vendita, necessaria a mantenere forte il potere attrattivo sui clienti e motivata dal cambiamento delle tendenze o dell’arrivo delle nuove stagioni con le rispettive collezioni.

VIRTUAL VISUAL MERCHANDISER.

Si tratta di una figura che opera mettendo in campo tre competenze: la conoscenza dei processi e delle abitudini dei clienti moda, la capacità di sviluppo grafico, una buona conoscenza della psicologia legata al marketing.
 

Il compito del virtual visual merchandiser è infatti quello di posizionare nel modo più efficace ed esteticamente più attraente i prodotti nelle vetrine virtuali degli shop online.

FASHION BUYER.

Questo professionista ha la responsabilità della scelta e dell’acquisto dei prodotti di abbigliamento e degli accessori da inserire nei punti vendita: rappresenta quindi un ruolo chiave per il successo di un negozio o una catena di punti vendita.
 

Il fashion buyer opera attraverso la conoscenza delle tendenze e degli stili, una grande sensibilità per gli abbinamenti e anche per la gestione degli spazi, che interpreta in modo ottimale anche quando mutano in forma e disposizione.

STORE MANAGER.

Il direttore di un punto vendita è l’artefice dell’efficacia del negozio stesso: attraverso il coordinamento delle persone e degli strumenti, deve occuparsi di raggiungere gli obiettivi economici mensili.
 

Lo store manager gestisce quotidianamente il personale, stabilisce i turni di lavoro, le mansioni, il rifornimento del punto vendita in termini di merce.

RETAIL MANAGER.

Una mansione che prevede un lavoro in sinergia con figure come l’area manager e lo store manager.
 

Il retail manager ha la responsabilità di costruire la strategia di vendita e di presenza degli store nel mercato e di supervisionare che ogni mansione sia svolta in modo completo e corretto. 

FASHION EVENT COORDINATOR.

Un professionista in grado di mescolare inclinazioni creative a grandi capacità organizzative. Si tratta di un ruolo fondamentale nel settore e, quindi, di una figura molto ricercata dalle aziende che opera nel mercato del fashion, in cui gli eventi rappresentano uno strumento potente di comunicazione e di legame con i propri clienti.
 

Il fashion event coordinatore si affida alle sue capacità d’immaginazione e organizzazione, a una cultura che abbraccia gli ambiti storico e sociologico e spazia dalla tradizione alle tendenze più all’avanguardia, per poter costruire eventi distintiv

WEB JOURNALIST/COPYWRITER.

Due figure che applicano la competenza della scrittura al mondo del web, in questo caso legato al fashion. Si tratta di professionisti che generalmente hanno un background umanistico o hanno esperienza di giornalismo.

 

Web journalist e copywriter si occupano della redazione di comunicati stampa o della gestione di blog e social network, quasi sempre fortemente specifici e orientati al mondo della moda.

VINTAGE SPECIALIST.

Una figura professionale che sa muoversi nella sottile linea di confine in cui tendenze di altre epoche incontrano pulsioni futuriste: lo sguardo è fissato in avanti, ma tiene conto del passato.
 

Il vintage specialist, molto presente in altri Paesi, ma che si sta diffondendo anche in Italia, lavora seguendo un approccio multidisciplinare per identificare stili e tendenze passate che, mescolate e riproposte in chiave moderna, diano vita a nuove creazioni di successo.

STILISTA/FASHION DESIGNER.
FASHION GRAPHIC DESIGNER.
FASHION DESIGN MANAGER.
DIRETTORE CREATIVO.
MODELLISTA.
IL CONFEZIONISTA INDUSTRIALE.
COOL HUNTER /RICERCATORE DI TENDENZE.
MERCHANDISER.
VISUAL MERCHANDISER.
VIRTUAL VISUAL MERCHANDISER.
FASHION BUYER.
RETAIL MANAGER.
STORE MANAGER.
FASHION EVENT COORDINATOR.
WEB JOURNALIST/COPYWRITER.
VINTAGE SPECIALIST.