ISGMD -

Interior Design

ISGMD - creative communication professionals

Professioni

Il nostro percorso formativo è concepito per formare figure professionali complete nel design d’interni, in grado di svolgere ruoli operativi all’interno di studi di design, aziende di progettazione o di produzioni, studi d’architettura dove potranno partecipare attivamente al processo di ideazione e realizzazione.

 

L’attività didattica è studiata per consentire agli studenti di relazionarsi direttamente con la realtà professionale e fornisce tutti gli strumenti metodologici e pratici necessari alla progettazione e alla realizzazione di interni abitativi o commerciali, stand fieristici, padiglioni, prodotti di design industriale.

INTERIOR DESIGNER.

Il progettista d’interni è la figura che si prende in carico la progettazione e lo sviluppo degli spazi interni abitativi o lavorativi. Può operare sia come libero professionista sia all’interno di aziende o studi professionali e applica la sua competenza e la sua creatività alla necessità di rendere ogni spazio non solo un luogo, ma un’esperienza, guidando la percezione di chi lo abiterà o frequenterà.
 

L’interior designer lavora sia sulle esigenze delle persone sia sull’emozione che gli spazi da lui progettati possono suscitare. E, per quanto non sia un architetto, il suo ruolo lo può portare a occuparsi anche di progettare un’intera casa o, in ogni caso, a ideare lavori strutturali.

HOME STYLIST/ARREDATORE

Questa figura professionale opera all’interno degli studi di progettazione o degli showroom di arredamento. Il suo compito è quello di dare un’identità agli interni, vestendoli e arredandoli secondo il gusto di chi li abiterà.

 

L’home stylist basa la sua professione sulla capacità di organizzare efficientemente gli spazi, scegliere i tessuti e i materiali, selezionare l’arredamento giusto, saper individuare oggetti e decorazioni, identificare le migliori cromie per gli spazi interni.

3D RENDER DESIGNER.

Questo professionista lavora come freelance o all’interno di studi e si occupa dello sviluppo di render, cioè modelli fotorealistici, e della modellazione digitale tridimensionale di spazi architettonici civili, commerciali o aziendali sia in forma statica sia in animazione.

Il 3D render designer evidenzia capacità concettuali e tecniche e unisce visione progettuale e know-how tecnologico.

INTERIOR STYLIST.

L’interior stylist porta la competenza nella gestione degli spazi interni nel mondo della comunicazione di brand: il suo ruolo è infatti quello di allestire spazi espositivi, realizzare set fotografici o valorizzare spazi di presenza dei brand. Lavora all’interno di aziende editoriali o di design e la sua responsabilità è quella di creare l’atmosfera e lo stile degli spazi in modo che rappresentino e interpretino al meglio l’identità e i valori del brand.

L’Interior stylist è un mestiere sempre più importante e richiesto perché strategico nell’esprimere attraverso gli spazi l’identità del brand, un lavoro complesso e molto considerato, che richiede per ogni progetto uno studio mirato, molta ricerca, capacità di creare riferimenti e di sviluppare equilibri.

RETAIL DESIGNER.

Progettare punti vendita è il mestiere del retail designer, una professione che mescola le competenze e le capacità del progettista d’interni alla sensibilità di chi sa che deve creare non solo spazi ben caratterizzati, ma un’esperienza viva e identificativa in chi si troverà a frequentare quegli spazi.

Il retail designer può lavorare in studi di progettazione oppure come libero professionista e concentra la sua creatività e la sua abilità tecnica sull’obiettivo di costruire, attraverso le scelte architettoniche, cromatiche, estetiche e funzionali, una shopping experience unica, coerente con i valori aziendali e di brand.

VISUAL MERCHANDISER.

Un professionista che opera all’interno dei negozi e dei punti vendita in generale, prendendosi cura dell’allestimento e con l’obiettivo di creare, con creatività e capacità immaginativa, un approccio esperienziale che sappia coinvolgere il frequentatore. Collaboratore di uno store o freelance, ha il compito di rendere l’esposizione dei prodotti un percorso distintivo e uno strumento di vendita.
 

Il visual merchandiser è specializzato nella costruzione del layout espositivo dei prodotti in vendita, ma sa ampliare il proprio raggio d’azione includendo tutti quegli elementi che compongono l’esperienza di acquisto in uno store: la scelta delle musiche o delle profumazioni, per esempio, che conquistino emotivamente i clienti e rendano la frequentazione del punto vendita un’esperienza piacevole e memorabile.

LIGHTING DESIGNER.

Un professionista dotato non solo di una grande competenza tecnica e tecnologica, ma di una straordinaria sensibilità creativa, che applica alla progettazione dell’illuminazione per gli spazi residenziali, commerciali, aziendali o pubblici.
 

Il lighting designer unisce la competenza specifica dei sistemi di illuminazione e dell’effetto della luce alla consapevolezza del fatto che ogni spazio è vissuto non solo per com’è strutturato, ma per come luci e ombre lo fanno percepire.

PROGETTISTA CONTRACT.

Questo professionista applica le sue competenze e il suo gusto alla progettazione degli spazi interni di realtà alberghiere, residenziali collettive e private, prendendosi cura dell’intero sviluppo dell’arredamento e della decorazione: il suo ruolo tiene conto di ogni elemento d’arredo, compresi i pavimenti e i rivestimenti di pareti e soffitti, la progettazione e la supervisione alla realizzazione di pareti e di controsoffitti in cartongesso.
 

Il progettista contract sovraintende anche alle opere murarie definite nel progetto degli interni e gestisce la scelta e la collocazione adeguata di lampade e lampadari, tappeti, tende, gli imbottiti, quadri e oggetti d’arredo. Toccando anche la segnaletica interna.

HO.RE.CA. DESIGNER.

Si tratta di un designer d’interni specializzato nel settore denominato Ho.Re.Ca., che comprende hotel, ristoranti, cafè, food retail e realtà affini. Deve quindi tenere conto non solo delle esigenze di arredo, ma anche della necessità di creare soluzioni che rispondano alle esigenti richieste del settore e del gusto sempre in evoluzione del pubblico.
 

L’Ho.Re.Ca. designer lavora in studi di progettazione, come interior contractor oppure come freelance e si occupa di ogni parte del progetto, dalla scelta dei materiali e delle strutture alla disposizione dei servizi. Per questo, ha competenze che lo portano a conoscere elementi d’architettura e di marketing.

EXHIBIT DESIGNER.

Un designer che dedica la sua abilità progettuale allo sviluppo di spazi espositivi, allestimenti museali, stand fieristici e ogni altra realtà espositiva, prendendosi cura non solo della struttura, ma di ogni parte dell’allestimento, compresi gli arredi e la comunicazione.
 

L’exhibit designer sa muoversi con fluidità e competenza su tutti gli aspetti progettuali, spaziali, estetici, funzionali, strutturali,per creare un percorso narrativo all’interno di ogni spazio e accompagnare il visitatore attraverso un’esperienza distintiva.

INTERIOR DESIGNER.
HOME STYLIST/ARREDATORE
3D RENDER DESIGNER.
INTERIOR STYLIST.
RETAIL DESIGNER.
VISUAL MERCHANDISER.
LIGHTING DESIGNER.
PROGETTISTA CONTRACT.
EXHIBIT DESIGNER.
HO.RE.CA. DESIGNER.